Martin

dea mater, cantaru addes bonorva

estasiato io sono rubin freelance photographer sardinia

me gusta mucho tuas images…imago…maja…lux…photòs..bellezza altezza Armonia Apollo y Dyonisios sole e mater  materia orgiastico vino rubino rosso cannonau ebbrezza l’uno parla per bocca dell’altro Amore traghedìa musica ditirambo e cembalo arpa pittura scultura e sensibilità.

eschucha no hablo espanol solu faeddo sa limba sarda onorvesa logudoresa e no cumprendo meda sasbostras peraulas aber du bist besonderes very nice! yours photos are beauti-full

io quiero Tuo contacto tua amistad / se vuoi podimos unidos collaborar para ti a un projecto de cinema e photographya per tutte le mujere de cerdena con i loro costumi a Orgosolo nuoro Bonorva Rebeccu oristano-sartiglia Mamoiada ottana oliena dorgali costa smeralda porto cervo Arzachena Portoscuso porto torres fonni gavoi Ovodda sarule  desulo aritzo tonara thiesi ardara villanovamonteleone sennori alghero cagliari no te illeves me recuerdo dechalo solo en my pecho..temblor de blanco cerezo en el martirio de henero me sepata da los muertos un muro de malos suenos: la vita è bella produciamo le fotòs a roma città aperta facendo a volte una dolce vita nel mezzo del cammin di nostra vita carissimi auguri per il tuo destino…ciao RUBIN.

2 pensieri su “Martin

  1. Sa Passizzada.
    Zente no ba pius in bidda mia
    chirchenne unu mezzoru este imigrada,
    dei su Meilogu sa Parigi fi giamada
    pro elegancia ..bellesa ei sa zenia.
    a sero cominzaiat sa passizada..
    Pizzinnos e pizzinnas unu fiottu
    A s’anna e torra istaian tottu
    Bonolva fi sa perla, sa pius rara!
    sol furisteris li naraian pazzosu,
    Pro s’elegancia i bellesa manifesta!
    S’onolvesu sempre bestidu a festa
    Dei s’istiga sua orgogliosu.
    Como sa moda es cambiada
    a sos pizzinos no li piaghet passizzare
    no pelden tempus a innamorare,
    no ba bisonzu ni de piatta o folentinu
    mah… sempre pensó ai cussu b’ottorinu
    dei sa mia pizzinia pasada.
    Salvatore Sanna.

    Piace a 1 persona

  2. Poesia di Ada Negri
    Cade la neve: tutt’intorno è pace

    Sui campi e sulle strade;
    silenziosa e lieve,
    volteggiando la neve cade.
    Danza la falda bianca
    nell’ampio ciel scherzosa
    poi sul terren si posa stanca.
    In mille immote forme
    sui tetti e sui camini,
    sui cippi e sui giardini
    dorme.
    Tutto d’intorno è pace;
    chiuso in oblio profondo
    indifferente il mondo tace.

    E’ come se tu avessi davanti agli occhi lo spettacolo della nevicata, leggiadro nel suo muto movimento, con mille bianchi fiocchi che, dopo aver descritto nell’aria capricciosi volteggi, si posano in mille forme immobili e strane.
    Tutta la poesia, nel suo intimo significato, sembra potersi racchiudere nella frase che si viene a formare leggendo una dopo l’altra le parole finali di ogni strofa: cade, stanca, dorme, tace.
    Osserva come «cade» e «stanca» suonino quasi con valore di contrasto rispetto ai primi otto versi esprimenti movimento, mentre « dorme»e « tace» siano in perfetta armonia con le tombe, culle di eterno sonno e con un mondo muto, avvolto e chiuso nel suo manto di indifferenza, concludendo con una nota amara il pensiero della poetessa.

    METRO: SETTENARI
    (l’ultimo verso di ogni strofa è un novenario diviso in un settenario + un bisillabo a capo)

    Personificazione e metafore: la neve stessa, è descritta come una persona, per la precisione è descritta come una donna, che danza come una ballerina, volteggia, scherza e poi stanca, cade, e dorme.

    Nell’ultima strofa invece si parla del mondo, che indifferente continua la sua vita anche sotto la coltre di neve che è caduta. La neve suggerisce la pace, ma il mondo dimentica tutto (oblio) e si chiude indifferente ed impermeabile al messaggio di speranza e di rinnovamento che la neve sempre portare con sé.

    Parafrasi
    Sui campi e sulle strade la neve cade silenziosa e volteggia lievemente.
    la falda bianca danza scherzosa nel grande cielo poi, stanca si posa sul terreno.
    Tutto intorno è pace; chiuso in oblìo profondo il mondo tace indifferente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.